Esportare in India - Chartered Engineers Certificate per macchinari usati

Quando si esportano macchinari o impianti usati verso l’India è obbligatorio ottenere un Chartered Engineers Certificate (CEC) emesso prima della spedizione.

Per poter sdoganare macchinari ed impianti di seconda mano in India bisogna presentare un Chartered Engineers Certificate emesso a fronte di una verifica ispettiva e relativa valutazione da parte di un ingegnere qualificato.

Intertek è un’agenzia rinomata a livello mondiale per ispezioni, test di laboratorio e certificazioni, con grande esperienza nell’emissione di certificati CEC attraverso la propria rete di ingegneri qualificati iscritti all’albo.

Intertek è in grado di offrire un servizio veloce ed accurato ed è accreditata presso il DGFT (Directorate General of Foreign Trade), un organismo governativo indiano responsabile per l’emissione delle linee guida e dei principi validi per gli scambi commerciali con l’India.

L’ispettore Intertek:

  • Ispeziona il macchinario o l’impianto per verificarne le condizioni;
  • Raccoglie i dettagli completi riguardo il valore originario del macchinario o impianto, il valore attuale dello stesso, la data di produzione, i numeri di serie, gli interventi di manutenzione effettuati ed i relativi costi. 

Intertek offre i propri servizi a diversi governi a livello mondiale per assicurare che la merce importata nei loro paesi soddisfi gli standard di qualità e sicurezza richiesti e fornisce assistenza alle aziende esportatrici verso nazioni come l’India per assicurare la conformità a questi requisiti insieme ad una procedura di sdoganamento regolare.