Mascherine protettive: tipologie e prove di laboratorio

maggio 05, 2020

 

Attualmente esistono diversi tipi di mascherine protettive, che offrono diversi livelli di protezione: mascherine classificate come Dispositivi di Protezione Individuale, mascherine ad uso medico chirurgico e mascherine filtranti.

Le mascherine classificate come DPI, Dispositivi di Protezione Individuale, sono marcate FFP1, FFP2, FFP3 in base al loro potere di filtrazione, pari rispettivamente all’ 80%, 94%, 99%.
L’iter di tali prodotti per la commercializzazione nel mercato dell’Unione Europea prevede la conformità ai relativi standard tecnici e la certificazione del prodotto stesso tramite un Organismo Notificato, che consente la successiva apposizione della marcatura CE.
Intertek può aiutare attraverso l’effettuazione delle prove necessarie a richiedere la certificazione ad un Organismo Notificato Europeo.

Discorso similare per le mascherine per uso medico chirurgico: sono dispositivi medici e solitamente usate da medici, operatori sanitari, forze dell’ordine per limitare il rischio di contagiare persone alle quali si avvicinano per ragioni professionali. Anche in questo caso l’iter per l’apposizione della marcatura CE prevede la conformità alle relative norme tecniche, conformità dell’azienda produttrice alle GMP (Good Manufacturing Practices) o un certificato ISO 13485 e varia a seconda della classificazione delle mascherine (classe I, IIa, IIB e III).
Intertek può aiutare attraverso l’effettuazione delle prove necessarie in accordo alla norma tecnica EN 14683: Maschere facciali ad uso medico - Requisiti e metodi di prova. Lo standard EN 14683 è liberamente scaricabile sul sito UNI

Le mascherine filtranti, invece, non sono classificate né come dispositivo medico né come dispositivo di protezione individuale, ed il loro utilizzo serve a diminuire o evitare lo scambio di droplet (piccole goccioline di saliva o muco) fra le persone. La responsabilità della sicurezza del prodotto ricade sul produttore o sull'importatore se la provenienza è extra-EU. 

Per queste ultime tipologie di mascherine offriamo un pacchetto di prove secondo la EN 14683, tra cui:

  • resistenza a schizzi 
  • permeabilità
  • efficienza di filtrazione batterica

Inoltre, a seconda delle esigenze, possiamo verificare anche la veridicità di claim specifici (ad esempio lavabilità, solidità tinte, ...)

Contattaci per un preventivo per le tue specifiche esigenze di testing