Materiali e Oggetti a Contatto con gli Alimenti in plastica: approvata modifica al Regolamento UE 10/2011

Il regolamento (UE) 2020/1245 del 2 settembre 2020, che modifica e rettifica il regolamento (UE) n. 10/2011 sui Materiali e gli Oggetti di plastica destinati a venire a Contatto con gli Alimenti (MOCA) è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea il 3 settembre 2020. Il regolamento ha decorrenza 23 settembre 2020 con periodo transitorio fino al 23 marzo 2021.

settembre 23, 2020

Il 3 settembre 2020 la Commissione Europea ha pubblicato la quindicesima modifica del Regolamento (UE) n. 10/2011 sui Materiali e gli Oggetti destinati al Contatto con Alimentare (MOCA), introducendo, così, delle modifiche agli allegati I, II, IV e V del suddetto Regolamento che riguardano le sostanze utilizzate nei MOCA in plastica.
Più in dettaglio:
  • L'allegato I riporta l'elenco dell'Unione Europea delle sostanze che possono essere utilizzate per la produzione di MOCA: ne sono modificate le voci n. 236 e 398 (1,3-fenilendiammina e Triossido di antimonio rispettivamente) e si introducono tre nuove sostanze:
    • Argilla di montmorillonite modificata da bromuro di esadeciltrimetilammonio
    • Estere trifenilico dell’acido fosforoso polimerizzato con esteri alchilici C10-16 di alfa-idro-omega-idrossipoli[ossi (metil-1,2-etandiolo)]
    • Biossido di titanio trattato in superficie con allumina modificata con fluoruro 
     
  • L'allegato II stabilisce specifiche restrizioni per i MOCA in plastica: le restrizioni applicabili ai materiali e agli oggetti di plastica (rilascio di metalli e ammine aromatiche) sono sostituite nella loro interezza.

  • L'allegato IV illustra le informazioni che devono essere fornite all'interno della dichiarazione di conformità. Nel caso specifico del Regolamento (UE) 2020/1245 si richiede siano riportate informazioni circa l'identificazione e la quantificazione delle sostanze presenti nel materiale intermedio.

  • L'allegato V stabilisce i requisiti dei test volti a dimostrare la conformità ai limiti di migrazione stabiliti. Le principali novità riguardano in particolare:
    • modifica della Tabella 3 e del relativo testo per introdurre condizioni di migrazione globale di 30 minuti a 40° C, designate dal codice OM0, per il test di migrazione globale
    • se il MOCA in plastica in esame è destinato a far parte di un'intera apparecchiatura di trasformazione o produzione alimentare è possibile eseguire i test di migrazione direttamente sull'alimento/simulante risultante dal processamento con l'intero macchinario o parte di esso
    • modifica dei criteri di test per oggetti ad uso ripetuto
    • chiarimento del capitolo 3.2 relativo ai test sostitutivi della migrazione globale per prove con il simulante alimentare D2 (olio vegetale)
     
Periodo transitorio
I MOCA in plastica conformi al regolamento (UE) n. 10/2011 applicabile prima dell'entrata in vigore del Regolamento (UE) 2020/1245 e introdotti sul mercato per la prima volta prima del 23 marzo 2021 potranno essere immessi sul mercato fino al 23 marzo 2021 ed il periodo utile per il consumo delle scorte avrà termine il 23 settembre 2022.

Per maggiori dettagli relativamente alle implicazioni del Regolamento (UE) 2020/1245 e per conoscere l'intera gamma di servizi di prove per Materiali e Oggetti destinati al Contatto con gli Alimenti contatta i nostri esperti del laboratorio di Lastra a Signa (FI)